Vellutata di carote con crostini

vellutata

Nelle serate invernali non c’è nulla di meglio di una bella crema di verdure: calda, cremosa, buona…

INGREDIENTI per 4 persone:
500 gr di carote
300 gr di patate
800 ml di brodo vegetale
1/2 cipolla piccola
sale
pepe
olio e.v.o.
formaggio fresco spalmabile
erba cipollina
8 piccole fette di pane

PREPARAZIONE
Pelate, lavate e tagliate a cubetti le carote e le patate.
Fate soffriggere la cipolla finemente sminuzzata (se desiderate un gusto più delicato o un maggiore successo di pubblico tra i bambini…non mettete la cipolla!) e poi aggiungete patate e carote.
Coprite con il brodo vegetale caldo e lasciate cuocere a fuoco medio (con coperchio) per almeno mezzora.
Nel frattempo (e questo è fantastico) non dovete fare nulla…quindi potete…apparecchiare la tavola?…giocare con vostro figlio?…leggere la vostra rivista preferita?…fare MI PIACE sotto questo articolo!
Ricordate però che verso la fine della cottura conviene cominciare a preparare i crostini: abbrustolite il pane nel tostapane oppure semplicemente in padella (io ho messo le fette di pane in una padella antiaderente a fuoco basso durante la cottura della zuppa), spalmateci il formaggio (tipo Philadelphia) e cospargete di erba cipollina a rondelle (io ho usato quella essiccata).
Frullate il composto di patate e carote con il frullatore a immersione. Regolate di sale. Trasferite nei piatti guarnendo con i crostini, una spolverata di pepe e un filo di olio a crudo.

Annunci

Fagottini di verza

image

Un antipasto molto scenografico, oltre che appetitoso.
Ho fatto in casa la pasta fillo….è molto semplice, ma se volete potete comprarla e fare ancora più in fretta.
Ecco la ricetta.

INGREDIENTI per circa 12 fagottini:
– per la pasta fillo:
250 gr farina 0
110 ml acqua a temperatura ambiente
1 pizzico di sale
20 gr olio di oliva
– per il ripieno:
1 verza
80 gr di pancetta a cubetti
70 gr di gruviera grattugiato
olio e.v.o.
sale
pepe
burro
semi di papavero

PREPARAZIONE:
Fate la pasta fillo impastando tutti gli ingredienti. Poi mettetela a riposare per venti minuti tra tue piatti fondi.
Nel frattempo, lavate la verza e tagliatela a striscioline sottili. Stufatela in una casseruola con un filo d’olio e la pancetta, finché non sarà ben cotta. Salate e pepate. Fate raffreddare e poi aggiungete il formaggio.
Su un piano leggermente infarinato stendete la pasta fillo in sfoglie sottilissime. Ritagliate 24 quadrati di circa 8/10 cm di lato, quindi sovrapponeteli a due a due sfalsando gli angoli.
Ponete al centro di ogni “doppio quadrato” un po’ di composto e richiudetelo a fagottino, pizzicando i bordi affinché il ripieno non fuoriesca.
Spennellate i fagottini con il burro fuso, cospargeteli con i semi di papavero e poneteli su una teglia rivestita di carta da forno.
Infornate a 200° per 15 minuti.
Servite subito.

Torta Sacher

image
Oggi ho provato a fare la torta Sacher. Non mi fa impazzire (lo so è quasi una bestemmia…) perché non amo i dolci troppo dolci, ma mio marito la adora e ho voluto accontentarlo. E allora…eccola qua!
image
La preparazione della Sacher è lunga e complicata e credo che per ottenere la Sacher perfetta sia necessario provare e riprovare. Io ho ottenuto un buon risultato per quanto riguarda il gusto (la mia assaggiatrice junior ha commentato “buona mamma! buona buona!”), ma quanto alla presentazione il mio risultato è stato “ritenta, sarai più fortunato”… forse perché ho optato per la realizzazione di alcune mini torte piuttosto che farne una grande (non avevo lo stampo della misura giusta).
Comunque sia, se volete provare, vi trascrivo la ricetta. Io ho seguito quella presentata e da Ernst Knam a Bake Off Italia; ho fatto però la copertura con una glassa al cioccolato (e non con la ganache).

INGREDIENTI (stampo da 20 cm di diametro):
– per la base:
75 gr di cioccolato fondente 55% a pezzetti
65 gr di burro
20 gr di zucchero a velo
vanillina
3 tuorli
3 albumi
90 gr di zucchero semolato
65 gr di farina 00
1 pizzico di sale
– per la farcitura:
150 gr di confettura di albicocche
– per la glassa:
125 ml di acqua
200 gr di zucchero semolato
150 gr di cioccolato fondente 55% a pezzetti

PREPARAZIONE
Sminuzzate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria in una ciotola.
Nel frattempo, in una terrina lavorate il burro con lo zucchero a velo, il sale e la vanillina. Quando il composto è ben amalgamato, unite un po’ alla volta i tuorli leggermente sbattuti. Mescolate e aggiungete il cioccolato fuso.
In una ciotola ampia montate a neve gli albumi insieme allo zucchero e uniteli delicatamente all’impasto. Infine, aggiungete la farina. Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Imburrate ed infarinate lo stampo ed infornate a 175° per 35/40 minuti.

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Poi toglietela dallo stampo e tagliatela in due in senso orizzontale, in modo da ottenere due dischi. stendete uno strato di confettura sul primo disco e poi chiudete con il secondo disco. Coprite interamente la torta con un velo della restante confettura.

Preparate, infine, la copertura. Fate bollire a fuoco vivo per cinque minuti acqua e zucchero. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato. Lasciate intiepidire lo sciroppo e poi versatevi a filo il cioccolato fuso sempre mescolando. Continuate a mescolare fino ad ottenere una glassa liscia e lucida. Versate la glassa sulla torta e con una spatola coprite tutta la superficie lisciandola.

Tenete la torta in frigorifero per almeno 20 minuti.

Paccheri con melanzane, ricotta e pomodorini

foto

Un bel piatto di pasta! Un primo “come si deve”, da preparare in poco tempo, ma da gustare lentamente. Un insieme di sapori che si sposano alla perfezione: un boccone e senti tutto il profumo del basilico, la dolcezza dei pomodorini, il gusto deciso della melanzana e la soffice ricotta. Perfetto!

INGREDIENTI per 4 persone:
400 gr di paccheri
400 gr di pomodori datterini
150 gr di ricotta
1 melanzana grande (circa 400 gr)
mezzo scalogno
qualche foglia di basilico
olio evo
olio per friggere
sale grosso q.b.

PREPARAZIONE:
Per prima cosa affettate le melanzane (fette spesse un dito) e cospargetele di sale grosso, in modo che perdano l’acqua e l’amaro. Lasciatele riposare per circa un’ora. Poi asciugatele e tagliatele a cubetti, friggetele e scolatele deponendole su carta assorbente.
Preparate l’acqua per la pasta e nel frattempo fate il sugo: tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere in modo che ammorbidisca, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e il basilico, cuocendo poi con il coperchio a fuoco medio/basso; quando saranno morbidi (dopo circa 10 minuti) e avranno tirato fuori il loro succo, potete frullarli grossolanamente in un mixer (sono molto buoni anche lasciati così in pezzi…dipende dai gusti). Rimettete il composto in padella, unendo le melanzane e metà della ricotta. Tenete in caldo.
Dopo aver scolato la pasta, versatela in padella e amalgamate a fuoco vivo.
I vostri paccheri sono pronti: dovete solo portarli in tavola, aggiungendo qualche ciuffetto della restante ricotta e un filo d’olio e.v.o. a crudo.

CONSIGLIO: utilizzate ingredienti freschi e pasta artigianale trafilata al bronzo…è d’obbligo per un piatto così!

Tortini al cioccolato

foto 3

foto 4

Oggi faccio i tortini al cioccolato…quelli con il cuore caldo fondente.
Sono buonissimi e, fino a quando non ho provato, non credevo che fosse così facile prepararli.
Mi piacciono molto anche perché, dovendo essere necessariamente congelati prima della cottura, posso prepararne un po’ da tenere in freezer anche se non mi servono subito. Così, se capitano degli ospiti a sorpresa…posso improvvisare una cenetta e concludere con un dolce inaspettato che stupirà tutti.
Golosi e pratici insomma! Provate!

INGREDIENTI per 6 tortini:
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di burro
100 gr di zucchero
3 uova
40 gr di farina
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Sminuzzate il cioccolato e fatelo fondere in un tegame antiaderente con burro e zucchero.
Lasciate raffreddare.
Incorporate le uova, la farina e il sale.
Amalgamate bene il tutto.
Versate il composto negli stampini (precedentemente imburrati e infarinati), riempiendoli fino a 3/4 della loro capacità.
Mettete in freezer (almeno per 90 minuti).
Cuocete in forno caldo a 200° per 15 minuti.
Servite subito capovolgendo il tortino nel piatto e spolverandolo con zucchero a velo.

CONSIGLI:
Per ottenere il cuore fondente è importantissimo rispettare il tempo di cottura: 15 minuti e non uno di più.
Potete guarnire il piatto anche con una pallina di gelato alla crema e con fettine di arancia caramellate, o con ribes e scaglie di cioccolato bianco….liberate la vostra fantasia. Questo dolce è una soddisfazione per chi lo prepara e per chi lo mangia. Il commento più bello che ho ricevuto? Una mia amica dopo averlo mangiato mi ha detto: ora sono felice!

Straccetti con rucola e pomodorini in crema di balsamico

foto 3
Questa sera faccio un secondo squisito e molto veloce da preparare: gli straccetti con rucola e pomodorini.
Si tratta di fettine di carpaccio di manzo tagliate in listarelle di circa due centimetri di larghezza, che saranno pronti in quindici minuti.

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
300 gr di straccetti (o di carpaccio da tagliare)
150 gr di pomodori datterini
50 gr di rucola
olio evo
sale
aceto balsamico
glassa di aceto balsamico
scaglie di grana padano

PREPARAZIONE:
In una padella mettete un filo d’olio e i pomodorini lavati e tagliati in quarti. Coprite e lasciate appassire a fuoco medio per circa 8/10 minuti.
Aggiungete gli straccetti, regolate di sale e, dopo 3 minuti, sfumate con un po’ di aceto balsamico.
Poi aggiungete la rucola (lavata e asciugata) e lasciatela ammorbidire per 3 o 4 minuti.
Vedrete a questo punto che il fondo di cottura sarà diventato una cremina.
amalgamate il tutto.
Impiattate, guarnendo con la glassa di aceto balsamico e le scaglie di grana.

PANINI AL LATTE

pane

Profumo di pane fatto in casa…che bontà!
Domenica ho preparato dei panini al latte semplicissimi, arricchendoli con semi di papavero e di sesamo.
Veramente ho fatto l’impasto sabato sera e lo ho messo in frigo, coperto da pellicola per alimenti.
Domenica mattina, mentre la mia famiglia ancora sonnecchiava, ho tirato l’impasto fuori dal frigo e l’ho lasciato a temperatura ambiente per una mezzora prima di lavorarlo.
Ho ottenuto dei panini soffici, fragranti, profumatissimi….deliziosi!
Da provare!

INGREDIENTI:
500 gr farina 0
300 ml latte + 2 cucchiai
1 cubetto lievito di birra (25 gr)
20 gr olio e.v.o.
10 gr sale
10 gr zucchero
1 uovo
semi di sesamo
semi di papavero

PREPARAZIONE:
Sciogliere il lievito in 50 ml di latte tiepido.
Setacciare la farina in una terrina larga. Fare un buco al centro del mucchio e mettere olio, zucchero, lievito e sale.
Amalgamare con una forchetta aggiungendo un po’ per volta il latte rimasto.
Lavorare l’impasto su un piano infarinato per almeno dieci minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo.
Coprire l’impasto con un canovaccio umido e far lievitare per almeno un’ora.
Formare delle palline di circa 4 cm di diametro e disporre su una teglia ricoperta di carta da forno.
Lasciare lievitare nel forno spento per 30 minuti.
Nel frattempo sbattere l’uovo con i due cucchiai di latte.
Poi spennellare i panini e cospargerli con i semi di papavero e di sesamo.
Cuocere a 180° per 30 minuti.