Panini con le olive

foto-2

foto-3

Ecco degli ottimi panini da servire per accompagnare salumi e formaggi, o semplicemente per colorare il cestino del pane della domenica. Potete sostituire le olive con gli ingredienti che preferite: sono ottimi con le noci, con dadini di pancetta o anche con erbe aromatiche.

INGREDIENTI:
200 ml di acqua
100 ml di latte tiepido
un cucchiaino di zucchero
1 cubetto di lievito di birra
500 gr farina tipo 0
20 ml olio evo
un cucchiaino di sale fino
150 gr di olive tipo Gaeta snocciolate

PREPARAZIONE:
Disporre la farina a fontana e unire l’acqua, il latte tiepido (nel quale avrete sciolto il lievito e lo zucchero), l’olio e il sale.
Impastare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Porre a lievitare per almeno un’ora.
Stendere l’impasto con il matterello. Disporvi sopra le olive tagliate a pezzetti.
Arrotolare l’impasto su se stesso. Infarinare e tagliare il cilindro ottenuto in pezzi di 10 cm di lunghezza.
Disporre i panini sulla placca del forno e lasciare lievitare per altri 30 minuti.
Infornare a 180° per 30 minuti (o comunque finché la superficie risulterà dorata).

Annunci

Carbonara di zucchine

foto

Una versione rivisitata e un po’ più “leggera” della classica carbonara, per chi come me non ama particolarmente il guanciale o la pancetta (in particolare la propria!).

INGREDIENTI per 2 persone:
160 gr di linguine
1 zucchina grande
1 uovo
1 tuorlo
50 gr parmigiano grattugiato
sale
pepe
olio e.v.o.

PREPARAZIONE:
Mentre lessate la pasta in abbondante acqua salata, lavate la zucchina e tagliatela a listarelle. Mettetela in un tegame con un filo d’olio, sale e pepe. Cuocete a fuoco vivo con coperchio (aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta se necessario). In una ciotola capiente sbattete l’uovo intero e il tuorlo (con un pizzico di sale). Aggiungete alle uova sbattute il parmigiano grattugiato formando una cremina. Scolate la pasta e versatela nella ciotola con le uova, amalgamando bene. Trasferite tutto nel tegame con le zucchine e fate saltare per qualche secondo, senza far cuocere completamente l’uovo.

Sformatino di patate con porcini

tortino

Uno sformatino dall’aspetto un po’ rustico, ma dal sapore favoloso. Ideale prima di una bella grigliata di carne o, perché no, anche come contorno.

INGREDIENTI per 2 sformatini:
250 gr di patate
85 gr di latte
olio e.v.o.
sale
noce moscata
un ciuffetto di burro
una fetta di caciotta
8 fette di funghi porcini
50 gr grana padano
60 ml panna da cucina

PREPARAZIONE:
Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a rondelle. Mettetele in un tegame, regolate di sale e aggiungete il latte. Fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti con il coperchio.
Nel frattempo cuocete pochi funghi porcini (io ho usato quelli secchi, ammollandoli precedentemente in acqua) precedentemente lavati e affettati, con un po’ di sale e olio.
Imburrate due stampini.
Frullate grossolanamente le patate cotte nel latte (senza scolare) e cominciate a disporre un po’ del composto negli stampini. Al centro mettete qualche cubetto di caciotta e qualche fungo. Coprite con il resto del composto.
Ponete in forno a 200° per 15 minuti.
Lasciate nel forno spento e nel frattempo preparate una fonduta di grana, mettendo in un tegamino il grana grattugiato e la panna. Fate sciogliere il formaggio e quando non ci saranno più grumi trasferite il composto nei piatti. Sfornate i tortini e rovesciateli sopra la crema di grana. Guarnite con una spolverata di noce moscata.

Spiedini di pesce spada all’arancia

spada

Ecco un bellissimo secondo leggero e sfizioso: ho impiegato pochi minuti a preparare questi deliziosi spiedini di pesce spada. Veloci e diversi dal solito!

INGREDIENTI per 2 spiedini:
4 fette di pesce spada (spessore 0,5 cm al massimo)
olio e.v.o.
1 pezzettino di scalogno
1 ciuffetto di prezzemolo
la scorza di mezza arancia
il succo di un’arancia
40 gr di pancarré
2 bastoncini di legno per spiedini

PREPARAZIONE:
Tritate scalogno, prezzemolo, pancarré e la scorza di arancia (solo la parte arancione…il bianco è amaro).
Unite il succo di mezza arancia e amalgamate.
Tagliate le fettine di pesce spada in due parti nel senso della lunghezza.
Spalmate su ciascuna fettina un po’ del composto appena preparato e arrotolate ogni fettina su se stessa. Inserite in ogni spiedino 4 rotolini e cospargete con la parte restante del composto.
Disponete gli spiedini su una teglia con carta da forno.
Irrorate con un filo di olio e.v.o. e il restante succo d’arancia.
Infornate a 200° per 12 minuti.
mybannermaker_bannerCon questa ricetta partecipo al contest Smiling Diet di Justhermione.