Pizza ripiena

pizza ripiena

foto 2

Che delizia questa pizza! Fa venire fame…no?

INGREDIENTI
300 gr di impasto per pizza (ricetta qui)
una zucchina grande
100 gr di ricotta
100 gr di prosciutto cotto
una mozzarella
olio e.v.o.
sale
pepe

PREPARAZIONE
Preparate l’impasto per la pizza e lasciatelo lievitare.
Nel frattempo preparate il ripieno: lavate la zucchina, privatela delle estremità, tagliatela in cubetti e poi cuocetela a fuoco vivo con coperchio e un po’ d’olio, sale e pepe; tritate il prosciutto cotto e la mozzarella.
Fate raffreddare la zucchina e poi mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola.
Stendete l’impasto (abbastanza sottile, altrimenti rimane crudo all’interno). Disponete la farcitura solo su una metà e ripiegatevi sopra l’altra metà dell’impasto. Chiudete la pizza sigillando bene i bordi e spennellatene la superficie con un po’ d’olio. Infornate a 200° per 20 minuti o comunque fino a quando la pizza sarà ben dorata.

Annunci

Pasta choux

INGREDIENTI:
250 ml acqua
150 gr farina
125 gr burro
4 uova
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE
Sciogliete il burro nell’acqua, con un pizzico di sale, a fuoco dolce.
Togliete dal fuoco e aggiungete poca alla volta la farina setacciata molto bene, mescolando con una frusta.
Rimettete sul fuoco e mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando la farina non sarà assorbita e l’impasto non si staccherà bene dalle pareti.
Fate raffreddare bene l’impasto.
Incorporate le uova, una alla volta, mescolando fino ad ottenere un composto fluido.
Con una sacca da pasticciere, disponete dei ciuffetti di impasto su una placca da forno.
Cuocete in forno per 20 minuti a 180° (la cottura va regolata in base alla grandezza dei bignè) o comunque finché i bignè saranno ben dorati.
Lasciate raffreddare i bignè nel forno aperto.

Parmigiana con crema di pesce spada

 foto 1

Rispolverando un libro di ricette che non ricordavo neanche di avere, ho trovato questa parmigiana rivisitata. E’ molto gustosa e darà un tocco particolare alla vostra cena.

INGREDIENTI per 4 persone:
2 melanzane grandi
100 gr pesce spada affumicato
250 gr mozzarella di bufala
200 gr salsa di pomodoro
15 gr farina
15 gr burro
4 foglie di basilico
1 rametto di timo
1/2 spicchio d’aglio
125 ml di latte
olio e.v.o.
sale
pepe

PREPARAZIONE
Prima di tutto lavate le melanzane, togliete le estremità e tagliatele a rondelle di spessore di circa 1,5 cm.
Cospargetele di sale e copritele con un panno pulito, lasciandole riposare per 20 minuti.
Nel frattempo, tritate finemente il pesce spada avendo cura di lasciare da parte quattro fettine che serviranno per la decorazione.
Fate sciogliere il burro in un tegamino, aggiungete la farina e mescolate.
Rosolate il pesce spada tritato in una padella antiaderente con un filo d’olio e il timo. Aggiungete il latte. Fate rapprendere la salsa unendo il composto a base di farina e burro.
Sciacquate e asciugate le melanzane. Fatele dorare leggermente in padella con un po’ d’olio. Poi continuate la cottura in forno per 20 minuti a 160°.
Durante la cottura delle melanzane, preparate un sugo di pomodoro con lo spicchio d’aglio e olio. Tritate il basilico e aggiungetelo al sugo a fine cottura per profumarlo.
Affettate la mozzarella (fette sottili).
Componete il piatto cominciando con una fetta di melanzana, poi mettete la salsa di pesce spada, la mozzarella, un po’ di sugo e continuate così con altri due strati.
Ponete in forno per 10 minuti a 170°.
Guarnite con una fettina di pesce spada e servite.

Bignè alla crema di formaggio e bresaola

bigné2

Oggi ho fatto per la prima volta i bignè in casa, ma ho voluto utilizzarli per un antipasto e non per un dolce.
La pasta choux è una preparazione lunga… ma vuoi mettere la soddisfazione?
Sono venuti buonissimi….soffici….e anche molto belli!
Ovviamente potete ottenere un buon risultato anche acquistando i bignè già pronti… sicuramente impiegherete meno tempo.
Ecco la ricetta:

INGREDIENTI per 8 persone:
24 piccoli bignè (andate qui per la ricetta)
300 gr formaggio fresco spalmabile
un cucchiaio di erba cipollina tritata
24 fette sottili di bresaola
insalata valeriana

PREPARAZIONE
Una volta preparati i bignè, apriteli tagliando la calottina e farciteli con il formaggio spalmabile (ne basterà un cucchiaino) a cui avrete mescolato l’erba cipollina (se volete fare ancora più in fretta, utilizzate il “Philadelphia fantasia alle erbe”). Aggiungete una fettina di bresaola ripiegata a ventaglio e guarnite con un ciuffetto di valeriana. Coprite con la calottina del bignè.

bigné

CONSIGLIO
Per dare un’aria un po’ più “salata” ai miei bignè, prima di cuocerli ho spennellato le calottine con un tuorlo d’uovo sbattuto insieme ad un cucchiaio di latte e li ho cosparsi di semi di papavero.

Con questa ricetta partecipo al contest In un sol boccone di La bottega delle dolci tradizioni e Miel & ricotta, in collaborazione con Peroni
IMG_4004 (Copia) origNUOVA

Gnocchi di zucchine al gorgonzola

gnocchi

Questi gnocchi hanno riscosso molto successo: sono delicatissimi, ma il gorgonzola conferisce loro quella marcia in più che ne fa un piatto davvero squisito.

INGREDIENTI per 4 persone:
600 gr di zucchine
150 gr di farina
150 gr di patate
1 uovo
olio
sale
pepe
qualche foglia di basilico
100 gr di gorgonzola
100 gr di mascarpone

PREPARAZIONE
Tritale le zucchine finemente e mettetele a soffriggere (se volete un gusto più deciso potete mettere anche la cipolla).
Lessate nel frattempo le patate.
Quando le zucchine hanno tirato fuori l’acqua di vegetazione, scolatele.
Mettete nel mixer patate, zucchine, sale, pepe e basilico, formando un purè.
Poi disponete la farina a fontana e inserite al centro l’uovo leggermente sbattuto e il purè di patate e zucchine.
Incorporate piano piano la farina.
Il composto risulterà abbastanza appiccicoso: inserite ancora farina, un po’ alla volta, senza esagerare.
Quando otterrete un composto un po’ più compatto…vuol dire che va bene. Magari, assaggiate ogni tanto… perché se cominciate a sentire il sapore della farina significa che non bisogna più aggiungerne.
Questi gnocchi vanno cotti subito: io li ho fatti uno alla volta utilizzando due cucchiaini infarinati (si può utilizzare anche una sacca da pasticciere) e facendoli cadere direttamente nell’acqua bollente salata.
Preparate, infine, il condimento: mettete in un tegame capiente il mascarpone ed il gorgonzola e fate sciogliere a fuoco bassissimo. Fatto!
Scolate gli gnocchi con la schiumarola appena vengono a galla e trasferiteli nel tegame con il condimento. Amalgamate e servite.

TRUCCHETTO: ho preparato questo piatto un’ora prima di servirlo, tenendo il tegame in caldo semplicemente chiudendolo con un coperchio e appoggiandolo sulla pentola con l’acqua bollente di cottura. Per la verità questo metodo è stato ideato da mio marito: onore al merito!
Fate attenzione, inoltre, a cuocere pochi gnocchi alla volta….altrimenti la temperatura dell’acqua si abbasserà troppo e si scioglieranno sul fondo invece di venire a galla…formando uno gnocco gigante e immangiabile.

Girandole di sfoglia

girandole di sfoglia

Amici in arrivo e non avete ancora preparato la cena?
Niente paura! Ecco uno stuzzichino veloce e facile da preparare, per intrattenerli mentre vi occupate del primo.

foto 2

INGREDIENTI per 4 persone:
un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
un pomodoro maturo (non troppo grande)
8 fette sottili di Lyoner
8 fette sottili di provolone dolce

PREPARAZIONE:
Srotolate la pasta sfoglia su una teglia, lasciandola sulla sua carta da forno. Disponete sulla pasta sfoglia il provolone, il Lyoner e delle sottili fettine di pomodoro.
Arrotolate la pasta sfoglia su se stessa (dal lato più lungo), formando così un cilindro. Tagliate a fette di circa 1,5 cm di spessore e adagiate le girandole ottenute sulla carta da forno.
Cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti (o comunque fino a che saranno ben dorate).

Arrosto all’arancia

arrosto all'arancia

Ecco un arrosto facile facile…pochi ingredienti, ma di prima qualità…e sarà un successone!

INGREDIENTI per 6 persone:
1 kg di noce di vitello (legato in modo che mantenga la forma in cottura)
3 arance
olio e.v.o.
sale
pepe
prezzemolo fresco tritato
un cucchiaino di maizena

PREPARAZIONE:
In un tegame rosolate la carne con poco olio da tutti i lati.
Aggiungete il succo di un’arancia e fate asciugare.
Salate, pepate e versate il succo di un’altra arancia.
Abbassate il fuoco al minimo e coprite con un coperchio.
Fate cuocere per un’ora e mezzo.
Girate l’arrosto di tanto in tanto e bagnatelo con il fondo di cottura.
Togliete l’arrosto dal tegame e fatelo riposare per 10 minuti avvolgendolo nella carta d’alluminio.
Nel frattempo, sciogliete il cucchiaino di maizena in un po’ d’acqua fredda e aggiungetelo al fondo di cottura. Cuocete finché la salsa non sarà rappresa.
Affettate l’arrosto, disponete le fette in un piatto da portata e cospargetele con la salsa preparata e una spolverata di prezzemolo. Guarnite il piatto con fettine di arancia.
Visto? E’ facilissimo e quando io l’ho portato in tavola è scattato l’applauso!