Caprese al bicchiere

caprese al bicchiere
Un’idea carina per un antipasto estivo veloce oppure per un buffet con finger food.

INGREDIENTI
Pomodorini
Stracciata
Basilico
Olio e.v.o.
Sale

PREPARAZIONE
Lavate e tagliate in quarti i pomodorini. Salateli e condite con olio e.v.o..
Riempite metà del bicchiere con la stracciata. Procedete poi versando uno strato di pomodorini conditi.
Guarnite con una foglia di basilico.

APPROFONDIMENTO

La stracciata è un formaggio fresco a pasta filata. Ha sapore dolce, con intensi aromi e sentori di latte fresco. La pasta è omogenea, di colore bianco perlaceo e presenta una texture morbidissima e scioglievole.
E’ un formaggio tipico dell’alto Molise…una regione da scoprire…fidatevi!

 

Annunci

Crostata ripiena al limone

crostata al limone

Questa torta, che non è nient’altro che una crostata ripiena, mi piace molto perché non è eccessivamente dolce: l’aspro del limone bilancia perfettamente il dolce della pasta frolla e dello zucchero a velo. È indimenticabile!

INGREDIENTI:
300 gr farina
250 gr zucchero
120 gr burro
3 uova
1 tuorlo
mezza bustina di lievito per dolci
2 limoni non trattati
zucchero a velo

PREPARAZIONE
Mettete nell’impastatrice (o in una terrina, se volete preparare la pasta frolla a mano) la farina, 150 grammi di zucchero, 100 grammi di burro morbido, un uovo, un tuorlo e il lievito. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare.
Nel frattempo, preparate la crema. Tritate la scorza dei limoni (eliminando la parte interna bianca). Mettetela in un tegame con il succo dei limoni stessi, due uova, 20 grammi di burro e 100 grammi di zucchero. Cuocete la crema per circa otto minuti, mescolando di continuo. Lasciate raffreddare.
Dividete l’impasto in due parti: uno un po’ più grande dell’altro. Tirate la pasta frolla aiutandovi con due fogli di carta da forno, formando un disco di circa 22 cm di diametro con la parte di impasto più grande. Sistematelo (mantenendo la carta forno sottostante) nella tortiera in modo da coprirne bene i bordi. Versatevi la crema fredda. Coprite con il disco di pasta frolla ottenuto tirando il secondo impasto. Chiudete bene i bordi perché la crema non fuoriesca. Cuocete a 180 gradi per circa 30 minuti (forno statico). Lasciate raffreddare. Cospargete con zucchero a velo.

Crêpes alla Nutella

Crepe Nutella image

Oggi una merenda golosissima! Un classico irrinunciabile per gli amanti della Nutella!

INGREDIENTI

Per le crèpes:
3 uova
120 gr farina
20 gr burro
250 ml latte
una punta di zucchero
un pizzico di sale

Per il ripieno:
Nutella a volontà

Per guarnire:
zucchero a velo

PREPARAZIONE
In una terrina mettiamo uova, farina, zucchero e sale. Mescoliamo il tutto con una frusta, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Aggiungiamo poi il latte poco alla volta, sempre continuando a mescolare.
Sciogliamo il burro in una padella antiaderente (diametro consigliato 18-20 cm) e ne versiamo l’eccesso nel composto. Mescoliamo.
Nella padella caldissima versiamo un mestolo di composto, ruotando la padella in modo da favorirne l’intera copertura del fondo. Quando la crespella si stacca facilmente con una spatolina, rigiriamola e poi togliamola dal fuoco. Farciamo con la Nutella. Chiudiamo e ripieghiamo la crepe in quattro. Spolveriamo con zucchero a velo. Continuiamo così fino ad esaurimento della pastella.

 

Ziti gratinati al pomodoro e scamorza

ziti gratinati

Oggi cucina fusion!
Ziti napoletani conditi con salsa al pomodoro e scamorza tipica dell’alto Molise.
Un piatto molto semplice, che sa di domenica in famiglia…. e di buono.

INGREDIENTI per 4 persone:
350 gr di ziti
250 gr circa di salsa di pomodoro
olio extravergine di oliva
una di scamorza
80 gr di Parmigiano Reggiano
sale

PREARAZIONE
Preparate un bel sugo in padella con l’olio e.v.o. e la salsa di pomodoro (fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti). Salate. Nel frattempo portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete gli ziti (dopo averli spezzati a mano). Tagliate a dadini la scamorza. Scolate la pasta al dente e conditela con il sugo, aggiungendo poi la scamorza e metà del parmigiano. Mescolate il tutto e trasferite in una pirofila da forno. Cospargete con il restante parmigiano. Infornate a 200° per circa 5 minuti o almeno fino a quando non saranno perfettamente gratinati.

APPROFONDIMENTO
Gli Ziti nascono come pasta lunga, ma la tradizione napoletana vuole che vengano spezzati a mano prima della cottura. Sono perfetti per essere conditi con sughi densi e per la preparazione di paste al forno.

Torta pasqualina ai carciofi

IMG_1277

Oggi vi propongo questa gustosa torta pasqualina ai carciofi: è una buonissima torta salata, ideale sia per accompagnare l’aperitivo di Pasqua che nel cestino del pic nic di Pasquetta!

INGREDIENTI
1 disco di pasta brisé
8 carciofi
100 g di Parmigiano grattugiato
150 g di scamorza
200 g di prosciutto cotto
1 limone
3 uova
sale
pepe

PREPARAZIONE
Pulite e lavate bene i carciofi, tenendo solo i cuori. Per evitare che anneriscano, metteteli in una ciotola con acqua e succo di un limone.
Sbattete bene le uova.
Nel frattempo, tagliate la scamorza a cubetti e il prosciutto a listarelle.
Scolate i carciofi, fateli lessare in acqua salata per dieci minuti e infine scolateli e tagliateli a spicchi sottili.
In una terrina mettete le uova sbattute, i carciofi, il prosciutto, il Parmigiano grattugiato, la scamorza, un pizzico di sale e uno di pepe e mescolate bene.
Foderate con carta da forno una teglia del diametro di 24-26 cm. Ponetevi il disco di pasta brisé. Versate il ripieno e livellate. Infornate a 180°C per circa 20 minuti.

Casatiello

Tra tutte le torte salate pasquali, ho deciso di provare a fare il casatiello: la tipica torta rustica napoletana. E ho scoperto che esiste un sito dedicato! Quindi, ho preso da lì la ricetta e ho provato. Non ho fatto la decorazione con le uova sode, perché a quelle di solito pensa la mia bambina dipingendone per tutti.
Ecco il risultato:

IMG_1284

…e la ricetta

INGREDIENTI

1kg farina
lievito di birra 2 cubetti
100 gr. strutto
acqua tiepida q.b.
poco sale
pepe macinato a volontà
400 gr. di formaggi misti: provolone piccante, grana padano, emmenthal, pecorino, ecc.
400 gr. di salame tipo Napoli

PREPARAZIONE

Stemperare il lievito in acqua tiepida.
Disporre la farina a fontana e porvi al centro lo strutto, il sale, il pepe e il lievito sciolto nell’acqua. Aggiungere altra acqua tiepida un po’ alla volta e mescolare tutto fino a ottenere una pasta morbida da lavorare con forza per una diecina di minuti battendola sul tavolo.

Fare crescere la pasta in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d’ore o comunque fin quando avrà raddoppiato di volume.

Nel frattempo tagliare tutti i formaggi e il salame a dadini.

Battere l’impasto con le mani e stenderlo allo spessore di un centimetro.

Disporre su tutta la superficie, uniformemente, il ripieno e arrotolare con delicatezza la pasta.

Ungere di strutto uno stampo largo col buco centrale e disporvi il rotolo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità. Rimettere a crescere in luogo tiepido coprendolo con un panno.

Dopo circa due ore infornare a forno già riscaldato a 160° per i primi 10 minuti poi a 170°-180° per un’ora di cottura complessiva.

STELLA & STELLO

 

stella stello
Oggi abbiamo provato questi biscottini del bio-forno SOTTOLESTELLE, che produce solo biologico, non utilizza uova né latte e derivati.
Sono biscotti di frumento con mela, carota e olio extra vergine di oliva.
Sono gustosi e leggeri: ai bambini sono piaciuti….e anche a me!

IMG_2127FullSizeRender